GRADUATORIE ATA TERZA FASCIA

GRADUATORIE ATA TERZA FASCIA

IL SERVIZIO PRESTATO NELL’ANNO 2017-2018 NON HA PUNTEGGIO

Graduatorie ATA III fascia: il servizio prestato nell’anno scolastico 2017-2018 non è stato incluso nella valutazione, pertanto aver lavorato nel precedente anno scolastico non è sinonimo di maggiore punteggio purtroppo.

Aggiornamento graduatorie ATA III fascia

Le graduatorie ATA della terza fascia, hanno validità si di punteggio dal 2018 al 2021 ma la valutazione dello stesso, è fermo all’anno scolastico 2016-2017. Il punteggio ottenuto nell’anno scolastico 2017-2018, non è infatti contemplato nelle domande che sono state presentate entro il 30 ottobre 2017. (anche se poi c’è stata la proroga per la pubblicazione, dato che sono arrivate circa 2 milioni di domande).

L’aggiornamento ha comportato, come era prevedibile, anche nuovi inserimenti in graduatoria pertanto chi era già presente, molto probabilmente, può essere stato superato di posizione in base ai punteggi riportati dai subentranti.

E’ anche probabile che non si sono venute a creare le stesse circostanze che lo scorso anno hanno dato vita alla supplenza lunga. Le supplenze infatti sono anche frutto di circostanze non prevedibili come maternità e malattie, per le quali non si può fare affidamento nel tempo.

Il servizio di docenza prestato da ottobre 2017 a giugno 2018, non è stato inserito nelle nuove graduatorie, perché prestato dopo la scadenza del bando ed è per questo motivo che non vede la valutazione del suddetto servizio.

Consigliamo di consultare sempre le posizioni in graduatoria su istanze on-line definitive delle trenta scuole “scelte nell’Allegato D3/2017” direttamente on-line negli albi pretori di ogni singola istituzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.